Tel: 0471 270501
Fax: 0471 270208
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Codice univoco ufficio per fatturazione elettronica: UFZK0C
Codice fiscale: 80006860219

Menu

Progetti tecnico-professionali e corsi sicurezza.

Le classi del triennio integrano la propria preparazione in classe e a casa con attività specifiche per la futura professione. I geometri e i geotecnici diplomati devono essere aperti alle tecnologie del presente e del futuro e conoscere dal vivo le tecniche moderne di costruzione e di lavorazione dei materiali. Per questo motivo i docenti della scuola, in collaborazione con alcune imprese che hanno offerto la propria disponibilità, hanno organizzato una serie di iniziative.
1. Gli studenti di quinta faranno una serie di incontri sulle costruzioni in legno, andando a vedere dal vivo come alcune imprese lavorano e quali materiali scelgono. Com'è già lunga tradizione della scuola faranno inoltre una serie di lezioni direttamente in cantiere: provvisti dei dispositivi di sicurezza di legge andranno a parlare direttamente con i responsabili della sicurezza o con i direttori dei lavori, seguendo le procedure in atto e comprendendo i motivi per cui vengono operate scelte in cantiere.
2. Un'altra serie di incontri viene svolta per conoscere e capire il funzionamento dei macchinari di cantiere: le macchine per il movimento terra, per il sollevamento, per il mescolamento dei materiali costruttivi. Il futuro capocantiere deve conoscere quali macchinari saranno a sua disposizione e soprattutto come fare in modo che il loro utilizzo avvenga in sicurezza.
3. In collaborazione con l'EURAC gli studenti delle nostre classi quarte conosceranno le potenzialità degli strumenti che si affidano al Global Positioning System, in particolare per la misurazione, il telerilevamento, la cartografia. Il topografo al lavoro userà tecnologie sofisticate che gli studenti potranno toccare con mano. Lo stesso si può dire per il sistema GIS sull'analisi dei dati geografici in Alto Adige: anche in questo caso personale esperto in collaborazione con l'EURAC permetterà agli studenti di capire i meccanismi di queste nuove strumentazioni.
4. Gli studenti della sezione geotecnico invece fanno una visita di studio alla Casa del Porfido di Albiano in Trentino e un breve soggiorno per vedere la miniera di sale di Berchtesgaden in Germania: due diversi metodi di estrazione dalla terra di rocce e minerali di cui l'uomo fin dai tempi più antichi si serve per la propria sopravvivenza.
5. Collaborazione con la Libera Università di Bolzano. Da qualche anno il nostro Istituto offre alle classi quinte l'opportunità di seguire durante l'anno scolastico un corso specifico sulle tecnologie e soprattutto sulle norme in uso per l'efficienza energetica degli edifici. Tale corso, che si tiene presso la LUB, prevede poi un esame finale che viene riconosciuto dall'Università come credito vero e proprio in caso lo studente decidesse l'anno successivo di iscriversi alla LUB. Un vero passo avanti dunque per chi riesce a superare l'esame, su tematiche fondamentali per il bagaglio del futuro geometra.

Vai all'inizio della pagina